giovedì 25 agosto 2016

Opinione: Cress (Cronache Lunari 3), di Marissa Meyer

 https://www.amazon.it/Cress-cronache-lunari-Marissa-Meyer-ebook/dp/B01DZ28HFO/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&psc=1&refRID=SJARJ0GMWV327W87QRFT&&linkCode=ll1&tag=viaggiatricep-21&linkId=00020e9cd492c70de0d9f4668d303e89
(cliccando sull'immagine si va su Amazon) 

Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet.
Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra.
Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto...
Dopo Cinder e Scarlet, Marissa Meyer ci regala un altro romanzo avvincente, il terzo della saga delle Cronache lunari, dove i colpi di scena si succedono in un mix perfetto di azione, humour e romanticismo. Ma soprattutto, ancora una volta, dà vita a un'eroina che i lettori difficilmente potranno dimenticare.


° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °

Un terzo capitolo avvincente ed interessante, che parte presentando Cress, una giovane ragazza che avevamo già incontrato in Cinder (il primo capitolo della Saga). Prigioniera in un satellite, costretta a lavorare per Padrona Sybil, quindi per la regina Leviana...ma ormai decisa ad aiutare Cinder e i suoi nuovi compagni di viaggio, monitorandola e tenendola nascosta sia alla Terra che alla Luna. Una mossa pericolosa, ma che trova giusta e spera che venga ricambiata con la libertà. Continua a pregare che Cinder abbia ancora il chip con cui avevano comunicato e che la contatti presto, e fortunatamente così accade. Si trova davanti il capitano Thorne, per il quale ha una cotta, e subito si nasconde terrorizzata. Mascherando poi questi sentimenti, riesce a tornare a parlare con i nuovi amici e convincerli a liberarla, poichè può aiutarli, come ha già fatto.
D'accordo con il piano di liberarla per poi andare a sabotare le nozze a Nuova Pechino, la Rampion inizia ad avvicinarsi al satellite di Cress....ma qualcosa va storto, e Padrona Sybil con la sua navicella attracca al satellite senza preavviso, causando la rovina della missione e portando a conseguenze che nessuno immaginerebbe....

Un inizio veloce e molto avventuroso, che permette di conoscere Cress e di avvicinarsi anche a Thorne, rimasto un po' in secondo piano nel precedente volume, nonostante il suo caratterino si faccia ben notare. Ci saranno vecchie e nuove conoscenze che faranno capolino nel romanzo, non portando mai noia al lettore che divora pagina dopo pagina fino alla fine.
Si chiude il libro con qualcosa di imprevedibile, la voglia di leggere Winter e sapere come andrà avanti la storia, ma questo romanzo, per ora è inedito in Italia, e le sue 800 paginette scoraggiano chi non è bravo in inglese (anche io ci sto pensando e ripensando, tentanta ma un po' bloccata da questo).

Un altro stupendo romanzo che rende questa serie sempre più bella e che ha sempre più fan in tutto il mondo. La Meyer ha una bravura a scrivere e rendere questa storia interessante, imprevedibile, originale e...che si legge in un attimo, senza mai poter lasciar giù libro o ebook che sia.
Una saga che mi sta facendo amare i suoi protagonisti, mai eclissandoli nonostante ad ogni capitolo se ne aggiungano di nuovi, ma arrichendoli e rendendoli sempre più veri, nonostante l'atmosfera e il contesto molto fantasy. 
Da leggere!!!

Nessun commento:

Posta un commento