mercoledì 26 agosto 2015

Da Domani (27/08) il Libreria: "A Un Soffio Dalla Fine", di Weathers Beck



Titolo: A Un Soffio Dalla Fine
Autore: Weathers Beck
Uscita 27 Agosto 2015
Pagine: 252
Prezzo: 18,00 Euro
Editore: Corbaccio



LA STORIA CHE HA ISPIRATO EVEREST,
IL FILM CHE APRIRÀ IL 2 SETTEMBRE LA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA
CON KEIRA KNIGHTLEY E JAKE GYLLENHAAL,
RACCONTATA DA UNO DEI PROTAGONISTI



Trama


Nel maggio 1996 Beck Weathers si trova con altri alpinisti sotto la vetta dell’Everest, quando sulla montagna si scatena una terribile tormenta di neve. Nove sono le vittime di questa immane tragedia raccontata da Jon Krakauer in Aria sottile, ma a una di esse, Beck Weathers, viene data una seconda chance. Arrivato in condizioni disperate al campo base, cieco, ricoperto interamente di ghiaccio, viene abbandonato dai suoi compagni che a loro volta tentano di mettersi in salvo. Solo la moglie non si arrende a quello che appare un destino segnato, e organizza una rischiosissima missione di salvataggio…

A un soffio dalla fine, ripubblicato con una nuova prefazione dell’autore a quindici anni dalla prima edizione, non è solo la storia incredibile di una spedizione drammatica, in cui morirono otto uomini, ma è anche la testimonianza emozionante e commovente di un sopravvissuto che ha saputo vedere la realtà che lo circonda, la famiglia, gli amici, la vita di tutti i giorni, con occhi nuovi.


«Non sono particolarmente credente, ma all’ultimo istante una forza dentro di me ha rifiutato la morte e mi ha guidato, cieco e zoppicante – praticamente un morto che cammina – verso il campo e verso un esitante ritorno alla vita.»



«Una storia avvincente e commovente. L’atteggiamento fermamente positivo di Beck Weathers è probabilmente la ragione vera che spiega come sia potuto tornare vivo dall’Everest.» New York Times


Autore


Medico anatomopatologo, Beck Weathers ha perso la mano sinistra, e parte della destra e del naso per congelamento durante la spedizione all’Everest del 1996. Oltre alla professione di medico, da anni Beck Weathers tiene conferenze motivazionali sulla sua esperienza straordinaria e sull’importanza di saper cogliere le seconde chance che la vita ci offre.

Stephen G. Michaud, giornalista e scrittore, è autore di numerosi libri, fra cui, tradotti in Italia, Storie di perversioni criminali e Ossessioni criminali.





EVEREST. IL FILM
Everest, un film Universal Pictures diretto da Baltasar Kormákur, sarà il film d'apertura, fuori Concorso, della 72/a Mostra internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (2-12 settembre), e sarà proiettato in prima mondiale il 2 settembre nella Sala Grande (Palazzo del Cinema) al Lido di Venezia.
(maggiori dettagli http://cinema.universalpictures.it/film/everest-3d)


Sinossi

10 Maggio 1996: nove scalatori affrontano la montagna più alta del mondo. La natura li punisce, scatenando contro di loro la tempesta più feroce mai vista dall’essere umano. Dovranno superare ostacoli impossibili, contrastare la potenza di una natura maligna, in una corsa contro il tempo per la sopravvivenza che vi terrà col fiato sospeso.
Basato sul racconto di Jon Krakauer, uno dei pochi sopravvissuti alla strage (autore di ‘Nelle Terre Estreme’, da cui è stato tratto “Into the Wild”), e integrato da testimonianze e racconti, “Everest” vi condurrà sull’orlo della fine, in un’agghiacciante lotta per la 49 sopravvivenza.

Nessun commento:

Posta un commento