martedì 11 aprile 2017

Opinione: La Sposa Imperfetta, di Giulia Beyman

http://amzn.to/2oyw0Nm 
 (cliccando sull'immagine si va su Amazon)

Zoe Cartwright non ricorda nulla del suo passato
ma chi ha già cercato di ucciderla
è ancora sulle sue tracce
e vuole portare a termine ciò che ha cominciato


Zoe Cartwright è una giovane e bellissima donna che ha appena sposato Robert Gray, un famoso neurochirurgo, amico di vecchia data di Nora Cooper.
I due novelli sposi hanno deciso di trascorrere un’estate romantica a Martha’s Vineyard ed è Nora, con la sua agenzia immobiliare, ad aiutarli a scegliere il cottage dei loro sogni.
Tutto sembrerebbe perfetto, ma la verità è che Zoe è stata trovata in fin di vita, otto mesi prima, in un luogo impervio delle Camden Hills, nel Maine, e da allora non ricorda più niente del suo passato.
Perché nessuno, in tutti quei mesi, ha sentito il bisogno di denunciare la sua scomparsa?
Quale terribile verità si nasconde nella vita che non riesce a ricordare?
Zoe farebbe qualsiasi cosa per trovare una risposta a quelle domande che la assillano.
Non sa che il suo passato – e l’uomo che ha tentato di ucciderla – stanno tornando a cercarla.

° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °
 
Esce oggi questo libro della serie su Nora Cooper, ma che può essere letto anche singolarmente; infatti non conoscevo niente di questa autrice e mi è piaciuto molto il suo stile.

Il libro è molto scorrevole, con una storia piacevole e che si muove tra narrativa e thriller.
Zoe è una giovane donna che ha perso la memoria dopo un terribile "incidente": trovata in fin di vita, vittima di un tentato omicidio, ha dimenticato qualunque cosa del suo passato e sta cercando di ricominciare con il suo nuovo marito (ed ex suo medico) Robert.
Si trasferiscono a Martha's Vineyard, dove vive e lavora Nora, una vecchia amica di Robert.
Lui le chiederà di stare accanto alla moglie e di aiutarla ad ambientarsi, essendo l'unica faccia amica nella città, visto che il lavoro lo chiama e non può stare quanto vuole al suo fianco.
Ma da quando fanno conoscenza Nora inizia a sentire che qualcosa non va e che la giovane è in pericolo. Insieme inizieranno ad indagare per scoprire perché non è stata trovata alcuna spiegazione e  nessuna identità a Zoe, portando a galla qualche ricordo e verità che potrebbero risultare pericolose per lei.

Una lettura davvero veloce, che regala qualche ora di buona compagnia.
Mi ha permesso di scoprire un'autrice che penso terrò d'occhio, visto lo stile che mi piace davvero molto.
Come dicevo la storia si muove tra vari stili, perché non lo definirei prettamente un thriller, non ha proprio quelle caratteristiche in tutto. Più narrativa che si muove in quella direzione, facendo scoprire, attraverso le varie voci che narreranno la storia, come procede questa vicenda e scoprendo la storia e cosa si nasconde nel passato dimenticato di Zoe.
Lo consiglio molto, anche a chi non ha mai letto nulla di questa scrittrice. Davvero bello.

Nessun commento:

Posta un commento