giovedì 1 febbraio 2018

Opinione: Il Villaggio Delle Sirene, di Carlton Mellick III

http://amzn.to/2FhGEiO
Cliccando sulla Cover si va su Amazon
 
Sirene: una rara specie di pesce che imita l’aspetto femminile per attirare prede umane.
Il Decreto per la Protezione delle Specie in Via di Estinzione vieta di uccidere le sirene, non è possibile farlo neppure per difendersi. Le comunità colpevoli di aver ucciso delle sirene vengono annientate. L’unica salvezza per i pescatori che vivono nelle aree abitate dalle sirene sono i bocconcini, umani modificati per essere la loro preda ideale.

Ma cosa accadrebbe se le sirene smettessero di mangiarli? È ciò che è successo a Siren Cove, uno sperduto villaggio di pescatori. Il Dottor Black è stato inviato a indagare dall’azienda che produce i bocconcini, e la verità che dovrà far emergere sarà ben più strana di un semplice problema di sapore delle prede.

Un mistero horror condito di distopia.

[Romanzo breve di Bizarro Fiction, collana Vaporteppa, 28.600 parole, circa 97 pagine, con in aggiunta un saggio di "Introduzione alla Bizarro Fiction" di 3800 parole a cura di Chiara Gamberetta]

° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °

L'ho preso con la promozione Kindle for Samsung; mi ha subito attirato la copertina ed il titolo, poi una volta letta la trama era fatta: dovevo leggerlo!
Anche perché, quando mi sarebbe mai ricapitato?
(di solito mettono titoli piuttosto noiosi, a mio gusto).
Così ho iniziato questa breve ma interessante avventura.

Il Dottor Black è il protagonista della vicenda, uno scienziato che viene mandato a Siren Cove per indagare su cosa stia accadendo in quel luogo, poiché le sirene che ne infestano(abitano) i mari hanno ricominciato ad attaccare i pescatori locali. Durante la traversata conosce una giovane donna, Jackson, che non si spaventa minimamente davanti alla sua malattia (il morbo di Zimmer che verrà descritto durante la lettura), anzi iniziano a chiacchierare e farà un ponte con i lettori, facendoci scoprire molte cose riguardo le sirene (ponendo domande allo scienziato) ed il luogo dove sta andando ad investigare.

Durante il tragitto però qualcosa attacca la barca e sono costretti a fermarsi tutti a Siren Cove, facendo scoprire a Jackson cosa si nasconde dietro la protezione delle sirene.
Infatti ci sono mandrie di umani modificati geneticamente e trasformati in cibo, chiamati bocconcini, in modo che le sirene non divorino le persone locali. Una cosa raccapricciante per lei, nel vederli così simili di aspetto agli esseri umani ma completamente snaturati a livello cognitivo.

Ma sorgono in fretta altri misteri. Infatti nel villaggio il vecchio capo è morto ed il figlio ne ha preso il posto, più arrogante e meno disposto a collaborare con lui; oltre a questo vengono trovati i cadaveri di tre sirene morte, cosa che potrebbe distruggere quel villaggio per sempre se fossero stati quei pescatori, infatti le sirene hanno un altissimo valore e per chi le uccide la pena è estrema: diventarne cibo.
Muovendosi con cautela cercando di capire quale sia il problema e il villaggio che non collabora, si troverà ad affrontare qualcosa che non aveva mai immaginato possibile e che metterà a repentaglio la sua vita, ma non solo.

Una lettura che mi ha divertito molto (non nel senso di risate!).
Una storia folle ma interessante, ben descritta e che, nella sua brevità, racconta uno spaccato di mondo in modo molto realistico, mettendoci davanti personaggi che mai avremo pensato di incontrare. Anche solo le sirene, che tutti almeno una volta abbiamo visto/immaginato, hanno una sfumatura quasi scientifica e realistica, per come descritte.
Non avevo mai sentito parlare di Bizzarro Fiction, ma ora ne sono curiosa e lo terrò a mente.
Se vi piacciono le storie assurde, folli, quasi irreali,...questo libro (e/o la collana di cui fa parte) fa per voi.

Nessun commento:

Posta un commento