venerdì 15 gennaio 2016

The Shannara Chronicles, stasera debutta in Italia su Sky


Una serie di 10 episodi basati partendo dal secondo volume della prima trilogia di Terry Brooks:
Le Pietre Magiche Di Shannara

Perchè questa scelta?
Perchè il primo è troppo ambizioso come storia, perchè è più lenta o troppo imepegnativa per una serie tv, perchè il secondo è più "abbordabile" (come storia) per un pubblico giovane, perchè ricorda troppo Il Signore Degli Anelli (per il cui motivo è stato molto "rimproverato").....o almeno queste sono mie supposizioni da quello che ho letto per ora.

In ogni caso, punta su un pubblico giovane, visto da come si presenta.
Cari amanti del Trono di Spade, sembra non esserci materiale per voi in vista.
Niente colpi di scena clamorosi, niente sangue, niente battaglie,....molto soft, magia e giovinezza, per riscoprire questo vecchio classico, e riportarlo sullo schermo.
Sarà una delusione?
Ve lo saprò dire solo dopo averlo visto, almeno le prime puntate...per ora sono solo mie idee.


Prima di tutto però, mi prendo a schiaffoni da sola, perchè, cercando di capire tra film e libro le differenze, mi sono spoilerata il finale del libro >.< (Dannazione!!!!!)

Una cosa imperdonabile, ma partita del tutto innocentemente dalla Trama che già diverge rispetto al libro:

Ambientata centinaia di anni dopo le Grandi Guerre che hanno portato alla distruzione della vecchia civiltà, la serie segue le avventure della principessa elfa Amberle Elessedil, nipote del re Eventine Ellessedil, del giovane mezzelfo Wil Ohmsford figlio di Shea Ohmsford e discendente del primo re Shannara, e della rover Eretria, "figlia" acquistata di Cephelo, un importante capoclan rover; i tre inviati da Allanon, ultimo druido di Paranor,si imbarcano in un viaggio per salvare l'Eterea (antico albero nato dalla magia che ha la funzione di mantenere in vita il Divieto, regno creato anch'esso dalla magia dove ogni creatura malvagia è imprigionata) e proteggere le Quattro Terre dall'esercito demoniaco.


PER CHI NON HA LETTO I LIBRI E NON VUOLE SCOPRIRE NIENTE A RIGUARDO, 
SALTATE QUESTE RIGHE


Tra il primo ed il secondo libro passano 50 anni, infatti Wil è il nipote di Shea (protagonista de "La Spada Di Shannara, il primo volume della trilogia).
Ed indagando su questo e su Eretria, mi sono rovinata il finale (visto che nel telefilm sembra essere una presenza maggiore rispetto ai libri...ma cosa che suppongo, visto che sono solamente a metà del libro).
Non ho idea se le avventure del primo libro vengano proposte come "leggenda" o se vengano evitate completamente.
Però un gran peccato visto che c'è un collegamento tra i volumi e molti dettagli vengono poi ripresi durante la trama. Si, si può leggere anche senza il primo, ma si perde un pezzo e (per me) non ne vale la pena.


 ORA POTETE RICOMINCIARE


Guardare il telefilm senza aver letto nulla?
Forse è la scelta migliore, evita al lettore di innervosorsi contro lo show (esempio contemporaneo Il Trono Di Spade, che ad ogni episodio causa un dibattito tra lettori e/o non, riguardo la storia).

Per ora non saprei che altro dirvi, aggiungere informazioni varie riguardo i personaggi/attori mi pare superflua (si trovano ovunque), al massimo scriverò domani riguardo a questi rispetto al libro (recitazione, caratterizzazione del personaggio,....), come riguardo la trama (quanto è diversa dalla storia di Brooks), e altre cose che potrebbero differire dal libro.


Alla fin fine, magari è una bella serie, ma sono del parere: "Il libro è sempre meglio", quindi....staserà vedrò ^.^

Se qualcun altro la guarda, scriva pure, che magari se ne parla e/o si critica xD
(Avvertite sempre se si fanno Spoiler, mi raccomando!
Se non lo fate e mi accorgo, cancello, perchè è una cosa che trovo fastidiosa e non sopporto...)

Nessun commento:

Posta un commento