lunedì 12 giugno 2017

Review Party - Il Bambino Bugiardo

http://amzn.to/2scjFmd
 
È timido e silenzioso
Nessuno conosce i suoi pensieri
Ma è sicuro di sapere la verità


La vetrata del grande salone si affaccia sul mare della Cornovaglia. Mentre osserva le onde infrangersi sulla scogliera, Rachel si guarda intorno. Stenta ancora a credere che quella sala e l’intera tenuta di Carnhallow siano sue. Si è finalmente gettata alle spalle la sua vita tormentata grazie al matrimonio con David, un ricco avvocato, e al rapporto speciale che ha con il figlio di lui, Jamie, un bambino timido e silenzioso, segnato dalla tragedia della morte della madre, due anni prima. La donna è rimasta vittima di un terribile incidente nelle miniere sotterranee su cui si erge Carnhallow e il suo corpo non è mai stato ritrovato. Rachel si affeziona al piccolo come se fosse suo. Ma improvvisamente il comportamento del bambino diventa molto strano. Comincia a fare sogni premonitori e dice di sentire la voce della madre che lo chiama dal labirinto di cunicoli sotterranei. Finché un freddo pomeriggio d’autunno, mentre lui e Rachel sono soli sulle scogliere, le rivela: «Tu morirai il giorno di Natale». Un tarlo comincia a scavare nella mente di Rachel. Cosa è successo due anni prima? La madre di Jamie è davvero morta? Perché David si rifiuta di parlarne con lei? È possibile che il marito di cui è tanto innamorata le nasconda qualcosa? Dicembre si avvicina e Rachel sa che deve scoprire la verità, e in fretta, perché ogni angolo della sua nuova casa nasconde un pericolo mortale.

Dopo il grande successo della Gemella silenziosa, S.K Tremayne ci regala un nuovo thriller da brivido. Venduto in tutto il mondo, ha immediatamente scalato le classifiche inglesi. Nella mani di S.K. Tremayne, la verità non ha mai una sola faccia, e un’aura di sospetto strisciante pervade il lettore fino alla rivelazione finale.
 
 
°° °°° °° °°° °° °°° °° °°° °° °°° °° °°° °°
 
Una lettura piacevole, un thriller psicologico che fino alla fine ti lascia con domande e dubbi.
La protagonista è Rachel, una giovane donna che in pochi mesi si innamora e si sposa con David, un avvocato di Londra. Il sogno dell'uomo è rimettere in sesto la tenuta di Carnhallow,
 una proprietà di famiglia che si affaccia sul mare della Cornovaglia, in mezzo a delle miniere sotterranee che hanno reso famosa (e ricca) la famiglia nel tempo.
Col suo lavoro David farà il pendolare, lasciando Rachel da sola con il figlio Jamie che è piuttosto strano, passa da fasi di gentilezza a mutismo assoluto nei confronti della matrigna, che ce la mette tutta per farsi accettare da lui, ma non è affatto semplice.
La mamma di Jamie è morta solo due anni prima e sembra che il piccolo ancora non l'abbia superata, perché inizia a comportarsi in maniera sempre più bizzarra, facendo alcune "premonizioni" che inquietano Rachel, come dirle che morirà il giorno di Natale.
 
Attraverso i vari capitoli impareremo a conoscere i vari personaggi, alternando simpatie ed antipatie a seconda di come si evolverà la storia. Rachel infatti ha un passato che vuole assolutamente tenere segreto al marito, perché l'ha segnata nel profondo. Daniel sembra gentile e premuroso, ma andando avanti vedremo sempre di più la sua brama di tenere alto il nome di famiglia e le sue proprietà, portandolo a mostrare un lato possessivo ed egoistico, anche nei confronti del figlio.
Riguardo il piccolo Jamie, a volte sembra buono e dolce, altre volte quasi manipolatore per come racconta e rigira certe situazioni. Ma anche lui ha un segreto che deve mantenere, sotto richiesta del padre, e che riguarda la notte della morte della madre.
 
Andando avanti nella lettura verranno alla luce molti segreti, insieme ai lati più o meno amabili di ciascuno. Un libro che tiene sulle spine per la storia originale e che tiene incollati alle pagine, in particolar modo superata la prima metà, quando il tutto inizia a delinearsi.
Una storia quasi alla Cenerentola: una donna partita dal basso (con un passato travagliato) che trova l'uomo dei suoi sogni (ricco, bello) che la sposa...ma sappiamo tutti che la favola non può durare.
La realtà, soprattutto in certe situazioni, può degenerare e in questo romanzo succede. Porta a galla delle tematiche che nella realtà che potrebbero capitare a chiunque, facendo fremere il lettore per come potrebbe proseguire il tutto.
 
Cala un po' ne finale (purtroppo), ma in generale merita di essere letto: ben scritto, una storia non banale e di sicuro non prevedibile.
Ve lo consiglio!

 
 
Se volete leggere altre opinioni a riguardo,
cliccate sull'immagine qui sotto che vi porterà all'evento
e alle varie recensioni che hanno scritto altri blogger su questo libro...

https://www.facebook.com/events/141289889753455/
Cliccate per andare sull'Evento Facebook!

Ma non è finita, perché c'è una copia che può essere vinta.
Come?
 
Attraverso poche e semplici regole:
1. Iscrizione a tutti i blog
2. Commentare e condividere almeno tre recensioni
3. Commentare l'evento facebook lasciando la mail per essere contattati in caso di vittoria.

 
Mi raccomando:
Inizia il 12 giugno alle ore 10.00 e scade il 16 giugno.

4 commenti:

  1. grazie per la tua recensione! una mia amica l'ha letto e ha detto che è meraviglioso!

    RispondiElimina
  2. Al momento solo recensioni superpositive 😉
    Mi sarebbe piaciuto che avessi approfondito questa cosa del finale che non ti è piaciuta particolarmente ma va bene, anche le cose negative rendono un libro interessantissimo 😉

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=906554976162901&id=100004252210765

    RispondiElimina
  3. Quarta recensione super interessante *_* Il libro credo che sia favoloso. Ha quel tanto di mistero da incuriosirmi a mille *-*

    RispondiElimina
  4. Ciao Viaggiatrice Pigra! :-)
    Ho letto la tua recensione ed ho trovato curioso il tuo paragone con Cenerentola... terrò conto anche di questo allora quando leggerò il libro!! ;-) Grazie!

    RispondiElimina