sabato 3 giugno 2017

Sabato Horror: Man in the Dark




Titolo originale Don't Breathe
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2016
Durata 90 min.
Genere orrore, thriller
Regia Fede Alvarez
Sceneggiatura Fede Alvarez, Rodo Sayagues
Produttore Sam Raimi, Robert Tapert, Nathan Kahane, Joseph Drake







Interpreti e personaggi

Jane Levy: Rocky
Dylan Minnette: Alex
Daniel Zovatto: Money
Stephen Lang: Norman Nordstrom / "il cieco"
Franciska Töröcsik: Cindy Roberts
Emma Bercovici: Diddy
Christian Zagia: Raul
Katia Bokor: Ginger
Sergej Onopko: Trevor
Jane May Graves: Rebecca
Jon Donahue: Mathew


Trama
Alcuni ragazzi si introducono nella casa di un uomo cieco per commettere un crimine. Considerando le condizioni del padrone di casa i giovani sono convinti che si tratterà di una passeggiata, ma le cose non andranno come previsto.


Trailer


Opinione

Un film piuttosto originale e ben fatto, che riesce a creare suspance, anche in una storia vecchia (ragazzi intrappolati un casa con un pazzo che vuole ucciderli).
Ad aggiungere pepe il protagonista cieco, che si affida solo agli altri sensi, in particolare all'udito,da cui il titolo originale "Don't Breathe".

Mi spiegate perché, cortesemente, in Italia non solo abbiamo cambiato il titolo, ma lo abbiamo fatto in inglese?!? Anche "Non Respirare" era più interessante di "Man in the Dark", che può essere riferito solo al protagonista cieco, ovvero avvolto nelle tenebre, perché il resto (un buon 90% della pellicola) è alla luce. Perché trae in inganno, facendoti credere che il film sia ambientato nell'oscurità...o forse sono io troppo scema! Non lo so....

In ogni caso, la pellicola è ben fatta, ricca di colpi di scena, fughe ed elementi che lo fanno guardare senza controllare l'ora per vedere quanto manca alla fine, come (troppo) spesso capita.
Prevedibili gli ultimi istanti, ma come finale non malaccio.
Un po' assurdo e tirato, ma ci sta.
Non sconsigliato!


Vi racconto la trama (Spoiler Free!)

Rocky è una giovane ragazza che vuole scappare dalla sua famiglia e portare con se la sorellina più piccola lontano da quello schifo, per andare in California. Ma servono soldi.
Così, insieme al suo ragazzo Money e al suo amico Alex, hanno iniziato a fare dei furti in alcune case, cercando di mettere da parte i soldi necessari.
E sembrano aver trovato il colpo vincente. Infatti scoprono che un veterano della Guerra del Golfo, cieco, vive da solo in una casa isolata da tutto e, dopo aver perso la figlia, pare abbia ricevuto una grande somma come risarcimento e la tenga in casa.
Un facile bottino, anche se capiranno presto che il "vecchietto" non è così innocuo come credevano e si troveranno imprigionati in quella casa, cercando di restare in vita e trovare un modo per fuggire.

Volete tutta la storia? Eccola...

La casa è blindata e l'uomo ha un enorme cane da guardia, che i ragazzi mettono KO con un tranquillante. Entra Rocky rompendo la finestra del bagno per poi aprire la porta agli altri, che si tolgono le scarpe per non fare rumore. Cercano ovunque ma niente traccia dei soldi.
C'è una porta chiusa con un lucchetto (che si vede SUBITO, ma loro la ignorano), e decidono di aprirla. Money addormenta il cieco con un gas, prima di tornare sotto a scassinare la porta, tirando fuori una pistola.
Alex non vuole entrare in quella situazione, perché se li beccano con un'arma il crimine diventa peggiore e non vuole rischiare, così va via.
Money spara alla serratura e, quando sta per aprire la porta, appare il cieco che si mostra spaventato e disorientato. Ma quando capisce cosa succede, immobilizza il ragazzo e gli spara.
Rocky rimane immobile mentre Alex torna indietro, mentre il cieco chiude con un lucchetto la porta.
Intrappolati, Rocky si nasconde nel ripostiglio, dove lo vede armeggiare con una cassaforte e ne scopre il numero, mentre Alex è in bagno e lo vede chiudere la finestra (se n'era accorto sentendo sotto i piedi i pezzi di vetro) con una tavola di legno.
In trappola, Rocky apre la cassaforte e ruba i soldi, perché ormai non vuole andarsene senza e convince Alex a non chiamare la polizia, facendo scattare l'allarme, perché altrimenti sarebbero arrestati e perderebbero tutto.
(Ricordo che le è appena morto il ragazzo davanti agli occhi).

Alex accetta ed iniziano a cercare una fuga, decidendo di scendere per uscire dalla porta della cantina. Nel frattempo il cieco si rende conto che qualcosa non va, sentendo un odore strano, e trova due paia di scarpe, torna alla cassaforte, scoprendo il furto e si infuria.
I ragazzi lo sentono e si affrettano a scappare, ma giunti verso la fine trovano una donna legata in una stanza imbottita. Trovano le chiavi (di tutta la casa) e la liberano. Lei è stata imbavagliata ma fa capire loro di essere la colpevole della morte della figlia.
Giunti alla porta trovano il cieco ad attenderli, ma questo sparerà e colpirà la donna, uccidendola e disperandosi per quella morte.
Inizierà così la fuga per i ragazzi, senza più cellulari a far loro da luce e nella piena oscurità.
Tornano ai piani superiori, ma c'è il cane ad attenerli e dovranno scappare ai piani superiori.
Rocky finirà in un condotto dell'aria, mentre Alex verrà scaraventato dalla finestra e finirà su un vetro sopra la cucina. (Si, una casa strana).

Alex poi si troverà a combattere con il cieco, che lo pesterà a sangue e per chiudere calerà un enorme cesoia addosso a lui.
Nel frattempo il cane riesce ad infilarsi nel condotto ed obbliga la ragazza a buttarsi lungo una "discesa", dalla quale vedrà l'esterno della casa, ma (come ben immaginiamo) verrà presa poco prima della fuga.
Si risveglierà incatenata al posto della donna e (parte delirante) il cieco racconta che ora lei prenderà il suo posto, perché sa benissimo che nessuno può rimpiazzare la sua bambina, ma lui voleva solo un'altra figlia. Per questo era disperato: non per la donna, ma per la creatura che portava in grembo.
Deplora lo stupro, non è così vile, ma è pronto ad infilare un bel "clistere di sperma" (che conserva in barattoli e tipo lo riscalda al microonde...biologia, questa sconosciuta! Come abbia fatto a inseminare l'altra donna resta un mistero) nella malcapitata.
E la rassicura! Solo 9 mesi e potrà tornare alla sua vita.

Fortunatamente interviene Alex, che non è morto perché il cieco ha infilzato il cadavere di Money, lo incatena e lo minaccia. Ma interviene ancora Rocky, che gli chiede ancora di non far scattare l'allarme e di andare via con i soldi, con i quali dovranno stare zitti riguardo tutto quello che è accaduto.
Tornano al piano superiore aprono finalmente la porta ma Alex riceve una pallottola nel cranio.
(Regola degli horror: MAI lasciare in vita un nemico, perché torna sempre)

Rocky scappa ma viene bloccata dal cane in macchina, senza chiavi per scappare e con la borsa fuori.
Riuscirà a rinchiuderlo nel bagagliaio e riprendere la borsa, ma (esatto!) il cieco le è addosso e la mette KO.
Tornati in casa, lei si sveglia e (finalmente!) decide di far partire l'allarme, che manda in paranoia i sensi del cieco e lei lo attacca. Quando tutto si spegne, riesce comunque a buttarlo giù dalle scale nello scantinato e, nell'atterraggio, si spara da solo. Viene lasciato ferito e sanguinante, mentre lei afferra i soldi e scappa.

Si chiude con lei alla stazione ferroviaria, dove apprende che il vecchio non è morto, ma è sopravvissuto.
(Come vi dicevo prima, la regola fondamentale: nessuno è mai davvero morto, se cattivo)
Lei ne rimane turbata, ma la vediamo andar via mano nella mano con la sorellina per ricominciare a vivere.

Nessun commento:

Posta un commento