martedì 24 maggio 2016

Opinione: Orgasmo Song, di Fabio Casagrande Napolin

http://www.amazon.it/gp/product/8897637558/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=8897637558&linkCode=as2&tag=viaggiatricep-21
 (cliccando sull'immagine si va su Amazon)

Nel 1969 viene compiuto un passo da gigante per l’umanità. No, non lo sbarco sulla Luna degli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin, ma la pubblicazione della prima orgasmo song della storia: Je t’aime... moi non plus. Composta da Serge Gainsbourg e da questi interpretata assieme a Jane Birkin, la canzone, per la prima volta nella storia della musica, mette esplicitamente in scena un amplesso. La canzone erotica è oggetto di uno scandalo esagerato che la porta, tra gli strali della stampa e la condanna della Santa Sede, a venire messa al bando in alcune nazioni, comprese Italia e Regno Unito. Ma l’ostracismo ha come conseguenza di fornire al disco una enorme pubblicità gratuita che gli fa vendere milioni di copie. Il “pornodisco” di Gainsbourg genera così l’orgasmo song, ricco filone musicale composto da centinaia di cover di Je t’aime... moi non plus e da decine di emuli, che si inseriscono nei generi più disparati, dalla lounge music alla sexy disco. Una moda musicale che declama tra le lenzuola la propria voglia di libertà, trasformandosi nell’inno stesso della Rivoluzione Sessuale. Con interviste a Benito Urgu Detto Mariano Giancarlo Giomarelli Riz Samaritano Tiziano Fonsi Toni Santagata Prefazione di Eddy Anselmi e Posfazione di Gianluca Meis

° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °  

Sinceramente: come si fa a non esserne attratti fin dal titolo?
Io al sol scoprire la cover e il nome mi son detta: devo leggerlo!
Non sapevo nemmeno cosa trattasse, ma non era importante, era stuzzicante questo titolo.
E ne approfitto per ringraziare VoloLibero Edizioni per avermi permesso di leggerlo in anteprima.

Racconta...una canzone, detto in breve. Ma molto in breve.
Perchè in realtà racconta la nascita di qualcosa di molto più grande, di 'volgare', di eccessivo, che ha cambiato il mondo. Qualcosa che oggi diamo per scontato, che non ci tocca più di tanto. Che pensandoci diciamo "E allora?"....come se rivoluzionare fosse facile!

Tutto è incentrato e parte da una canzone "Je t'aime...moi non plus".
Inutile chiedere chi non la conosca. Forse il titolo non vi dice molto ma se la cercate su Youtube (o nel post di ieri sul blog) scoprirete che almeno una volta, anche solo per svista, vi è capitato di ascoltarla.
Una canzone nata tra il musicista francese Serge Gainsbourg e....Brigitte Bardot!
Ebbene si, quando lei gli chiede di scriverle "la più bela canzone d'amore" che egli riesca ad immaginare, lui le scrive "Je t'aime...moi non plus". E' il 1967, le vite dei due si sono incrociate anni prima, ma quello è l'anno in cui incidono questa canzone così scandalosa, dal ritmo seducente, col testo sensuale e volgare perchè sembra che i due stiano facendo l'amore.
(Inutile parlarvi dei pettegolezzi e delle chiacchiere della gente)

Non viene pubblicata quella versione, invece viene ritirata per evitare a BB un divorzio, finchè nel 1968 Serge non la inciderà di nuovo con la nuova compagna Jane Birkin.
Il brano, inutile dirlo, uscirà l'anno seguente ma creerà uno scandalo così grande da causarne il ritiro ufficiale e la vendita sottobanco (...con un enorme pubblicita!).
Per esempio in Italia la Rai vieta la trasmissione e anche solo il fatto di nominarla; mentre altre radio continuano a mandarla. Arriverà anche l'ordine di sequestro per "pubblicazione oscena".
Anche all'estero ci sono pesanti repressioni a riguardo, ovviamente.
Ma tutto questo non intaccherà, anzi moltiplicherà la curiosità riguardo questo brano.

Da questo partirà di tutto! 
Dalle cover, alle canzoni ispirate ad esse, agli scherzi tratti dalla canzone, alle parodie, al mondo delle discoteche,........
Insomma, molti capitoli estremamente approfonditi e con tantissimi dettagli, nomi, luoghi,...che descrivono quel tempo, quei posti, quelle sensazioni, per farle vivere anche a chi non era lì o chi ha dimenticato. 

Questo libro, un po' lento da leggere, è una raccolta di tutto quello che questa canzone ha fatto.
E' incredibile vedere (leggere) come basti poco per fare davvero molto.
Giusto per darvi alcuni numeri, in fondo ci sono tutte le fonti:
  • Oltre 200 Cover del brano (quelle conosciute, perchè molte sono perse, non recistrate,.....)
  • 14 pagine di "Discografia Ragionata" (divise per esempio come "Originali", "Cover Internazionali", "Cover Italiane",....)
  •  Oltre alle fonti relative ai Libri, Quotidiani e Riviste, Web
IN PIU' alla fine del libro (300 paginette) ci sono molte belle foto riguardanti le copertine di tanti album (o LP?) dell'epoca. Davvero interessanti e che danno qualcosa in più al libro.
Per chiudere delle interviste di alcuni che hanno contribuito all' "orgasmo song" in Italia.

Ma non finisce quì!!!
Infatti, visto che parla di musica, per questo libro hanno deciso di inserire dei QRCode per permettere di ascoltare le canzoni mentre si legge il libro. 
Purtroppo io non riesco a leggere e ascoltare, mi distrae. Un peccato. Spero che voi riusciate a goderne nello stesso tempo.

Ps. A me dava problemi con l'Android e Youtube: si può risolvere!
Basta aprire tramite la App il sito di Youtibe e si possono ascoltare le canzoni che invece l'app dava impossibili o irreperibili.


Insomma: un libro ricco, interessante, pieno di notizie, di musica da scoprire (e non solo).
Ed esce OGGI!
Sia cartaceo che digitale
Che aspettate?!
Fatemi sapere!!!!

Nessun commento:

Posta un commento