martedì 21 marzo 2017

Opinione: Disorder, di Serena Baldoni

http://amzn.to/2mQ4JaP
 (cliccando sull'immagine si va su Amazon)

I disordini alimentari divengono mostri, demoni, dando origine ai più tormentati dei caos, ma attraversare il disordine può riportare le cose a posto e aiutarci a comprendere quanto sia preziosa e indispensabile la propria vita. Io sono sopravvissuta.

° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °

Un libro davvero interessante.
Inizia presentando varie forme di Disordini Alimentari, sette per la precisione:
Anoressia Nervosa
Bulimia Nervosa
Disturbo Da Alimentazione Incontrollata
Obesità
Picacismo
Fagofobia
Ortoressia

Ne parla in modo semplice ma quasi scientifico, senza annoiare. Così da far comprendere al lettore cosa sta per leggere più avanti. Dettagli necessari per entrare in sintonia con i protagonisti delle novelle successive.
Sei storie, sei vite, ognuna con i suoi problemi e i suoi demoni:
Cassidy Millor, Allegra Avalon, Cassarah Preston, Lieke Van Der Meer, Nashanti Anderson e Evanthia Anastasi.

Brevi ma incisivi, in poco l'autrice riesce a farci entrare in questi mondi e farci capire il necessario per sentirsi in empatia con questi protagonisti. Diversi tra loro, vissuti in diversi luoghi del mondo e con diverse esperienze alle spalle e nel futuro, ma con un legame per via delle loro malattie.
Alcune volte ci si potrebbe chiedere come mai certe scelte? Non potevano essere più forti?
Ma non si può giudicare, ognuno vive e sente le cose in modi diversi.
Per qualcuno ciò che non farebbe nulla ad altri li distruggerebbe.

Permette di guardare queste patologie e sentirle, provarle, entrando in empatia con i personaggi.
Questo è il bello del libro, racconta queste malattie orribili, mostrandole e raccontandole in modo molto delicato ma forte. L'autrice è molto brava in questo.
Lo consiglio!

Nessun commento:

Posta un commento