lunedì 31 ottobre 2016

Halloween....da leggere: Ring, di Koji Suzuki


Ring è il primo volume di una trilogia davvero interessante, strana e...inquietante! 
Ring, Loop e Spiral, ormai difficili da trovare (peccato!), meritano una lettura perchè hanno una storia davvero...originale da raccontare. Qualcosa che non vi aspettereste mai, che scombussola il lettore di libro in libro, non facendo capire niente, tenendolo sul filo fino alla fine.
Decisamente il primo è il più inquietante e, se vi piacciono gli horror, provate a leggerlo: vi piacerà!
Riguardo gli altri....io ancora non li ho capiti, lo devo ammettere, ma sono contenta di averli potuti leggere e, magari un futuro, una rilettura mi permetterà di vedere altre sfaccettature ed apprezzarli al meglio.
(cliccando sull'immagine si va su Amazon) 

http://amzn.to/2dYyxK2 Quattro ragazzi muoiono nello stesso giorno e alla stessa ora, improvvisamente, stroncati da un infarto. Un avvenimento forse non particolarmente strano in una grande città come Tokyo. Ma lo zio di una delle vittime è Asakawa, un giornalista che, di cose strane, in quelle morti, ne vede parecchie. Anzitutto i quattro ragazzi si conoscevano, anzi avevano addirittura trascorso insieme un breve periodo di vacanza. Inoltre sono tutti morti con un'espressione di puro terrore stampata per sempre sul viso. In preda a una singolare frenesia, Asakawa comincia a indagare nella vita dei giovani e scopre quasi per caso che, una settimana prima di morire, i quattro avevano guardato un'inquietante videocassetta, su cui è incisa una serie d'immagini misteriose: l'eruzione di un vulcano, un neonato che piange, una quantità sterminata di volti, una vecchia che parla in un incomprensibile dialetto... E, alla fine, una scritta bianca su fondo nero: «Adesso che avete visto queste immagini, siete condannati a morire esattamente a quest'ora, tra una settimana. Se non volete morire, dovete seguire esattamente queste istruzioni...» poi più nulla. Si tratta forse di uno scherzo di pessimo gusto? Oppure è un avvertimento? Ma cosa rappresentano quelle immagini? E, soprattutto, chi ha inciso la cassetta e perché? Queste le domande che affollano la mente di Asakawa, il quale, sospeso tra incredulità e terrore, chiede aiuto a un amico, Ryuji, un professore universitario disincantato e concreto, per venire a capo del mistero. Le risposte arriveranno, ma, per ottenerle, Asakawa e Ryuji dovranno pagare un prezzo molto alto. E forse non soltanto loro...

Nessun commento:

Posta un commento