giovedì 27 ottobre 2016

Opinione: Mi Dia Del Lei, di Erika Baima Griga

 http://amzn.to/2docRrp
(cliccando sull'immagine si va su Amazon) 

Arthur Long è uno scrittore di fama internazionale, che colleziona un successo editoriale dopo l’altro. Il suo pane quotidiano sono le storie d’amore, quelle dove passione e sentimento si intrecciano inestricabilmente, quelle che fanno sognare milioni di lettrici in tutto il mondo e che ogni sera gli spalancano le porte del jet set. Ma quello che nessuno sa è che per Arthur la scrittura è solo uno sfogo. Da quando ha sposato Valeria, infatti, ha dimenticato cosa sia vivere l’amore. Sua moglie, donna algida e inflessibile, lo maltratta e lo distrugge psicologicamente un poco per volta.
L’attimo che stravolge la vita di Arthur, però, è dietro l’angolo. E assume le fattezze di Sofia, ragazza semplice ma genuina, dolce e affettuosa; Tra i due scoppia la passione.
Quando poi Fabrizio, il fratello di Valeria, gli rivela la verità, Arthur capisce di aver sacrificato la sua vita per una donna che non lo merita.
Quando però Valeria rimane ferita in un incidente, Arthur ha un crollo emotivo e capisce che liberarsi della sua ex moglie, nonostante il dolore che gli ha arrecato, è più difficile del previsto.
Ma l’amore è come una calamita divisa in due: i suoi frammenti tenderanno sempre ad attrarsi.


° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °

Ho faticato parecchio a trovare qualcosa da dire perchè....non è male, ma non è il mio genere: i rosa/romantici sono carini, ma sono 'troppo' per me, trovo il tutto troppo inventato e irreale (in qualunque storia), quindi ciò rende difficile scriverne un opinione anche se so che può piacere a chi ama questo genere. Ma è un libro che voglio consigliare, quindi apprezzate quel poco che ho scritto per cercare di darvi un idea di cosa potreste trovarvi a leggere...sperando che possa incuriosirvi e piacervi.

Arthur è un uomo che si sente schiacciato dal suo matrimonio. Dopo tanti anni sua moglie è diventata sempre più fredda, distante e crudele nei suoi confronti, ed un giorno lui non ce la fa più: fa le valigie e se ne va, chiedendo il divorzio e lasciando il tempo alla 'ex' moglie di prepararsi a lasciare la casa e lasciare la sua vita.
Ma non ci sarà solo la voce di Arthur, infatti sentiremo anche Valeria parlare e pensare, e....ci renderemo conto di quanto sia stronza e di qualcos'altro che ha tenuto nascosto per tanto tempo. Qualcosa che ha minato il matrimonio anni prima e che sarà un'altra bomba quando verrà alla luce.
Durante il racconto il tempo passerà senza che il lettore se ne accorga: poche ore oppure mesi girando pagina, e saranno solo i personaggi a chiarirci questi passaggi.
A riportare Arthur alla vita è Sofia, una giovane donna che però gli da sempre del lei, per mantenere le distanze. Nonostante siano innamorati, ci sarà sempre qualcosa a mettersi in mezzo tra i due, tra incomprensioni e altro, che li terrà lontani, ma ci sarà sempre qualcosa a farli rincontrare.
Come la storia d'amore che Sofia porta nel cuore, quella dei suoi nonni, che è il suo sogno e che, attraverso strani percorsi, troverà la luce.

E' una storia d'amore, di vita,... della forza di tirarsi su e ricominciare se non si è felici.
Trovare il coraggio di chiudere certe relazioni sbagliate, ammetterlo con se stessi per prima cosa.
Dura diversi anni, ma viene tutto racchiuso in un racconto non troppo lungo che, come dicevo, saltella tra i mesi, presentandoci ogni volta situazioni diverse, ma non così lontane da quelle che avevamo appena letto.
Un libro scorrevole, veloce da leggere e abbastanza piacevole.
C'è del sesso tra le pagine, ma in maniera soft, elegante, mai volgare o troppo spinta. 
Se siete lettori da libri rosa, romantici,...fa proprio per voi!

Nessun commento:

Posta un commento