lunedì 24 luglio 2017

Settimana Saw: Saw L'Enigmista






Titolo originale Saw
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2004
Durata 103 min
Genere thriller, orrore
Regia James Wan
Sceneggiatura James Wan, Leigh Whannell







Interpreti e personaggi
Leigh Whannell: Adam Faulkner
Cary Elwes: Dr. Lawrence Gordon
Tobin Bell: John Kramer
Danny Glover: Detective David Tapp
Ken Leung: Detective Steven Sing
Mike Butters: Paul Stallberg
Paul Gutrecht: Mark Rodiguez
Michael Emerson: Zepp Hindle
Benito Martinez: Brett
Shawnee Smith: Amanda Young
Dina Meyer: Kerry
Makenzie Vega: Diana Gordon
Monica Potter: Alison Gordon
Ned Bellamy: Jeff Ridenhour
Alexandra Bokyun Chun: Carla Song
Oren Koules: Donnie Greco

Trama
Un serial killer noto solo come Jigsaw ha escogitato una serie di macabri giochi per le sue vittime per far sì che si uccidano a vicenda o compiano scelte estreme senza che lui sia direttamente coinvolto. Ma sulle tracce di Jigsaw ci sono due abili detective, Tapp e Sing

Alcune curiosità
- Basso budget
L’Enigmista è stato girato con pochi soldi, circa 1.200.000$.
Questo è il motivo di tanti piccoli dettagli del film:
° E’ stato girato in un magazzino perchè costava meno [....]
° Le interiora che si vedono non sono effetti speciali, ma sono vere interiora di maiale[....]
° Steso sul pavimento, in ogni scena, c’è sempre stato l’attore Tobin Bell. Un manichino con le sue fattezze sarebbe costato troppo
° Il pupazzo sul triciclo è stato fatto direttamente dai registi che non potevano permettersi di pagare nessuno per costruirlo
- Saw nasce da un’emicrania
L’idea per il film è venuta a uno dei registi, Leigh Whannell, in seguito a delle forti emicrania. Dopo avere richiesto una visita da un dottore, ha cominciato a chiedersi cosa avrebbe provato se il medico gli avesse detto di avere solo pochi giorni di vita [....]
- Girato in pochi giorni
Il film è stato girato in soli 18 giorni. Questo non ha lasciato molto spazio agli attori per provare le loro battute, e questo ha portato al film un certo realismo.
- Quello che abbiamo visto non è il primo “Saw”
Prima di diventare una saga famosa in tutto il mondo, Saw è stato un corto [...]
E’ in inglese senza sottotitoli, ma se capite un po’ di inglese non avrete difficoltà a seguirlo.
[....]
(Per leggere tutti i punti completi e guardare il corto, andate su questa pagina)

Opinione
Il primo capitolo di una saga davvero interessante e ben fatta.
Fino all'ultimo minuto del film non si sa con esattezza come andrà la storia ne cosa succederà.
Pieno di flashback che raccontano i retroscena che hanno portato i due protagonisti della storia in quella situazione dove le loro vite sono in pericolo.

Adam e Lawrence si risvegliano in un enorme bagno sporco e distrutto, incatenati agli estremi della stanza, dove nel mezzo c'è un cadavere. Non sanno come siano arrivati lì ne chi possa essere il colpevole, e sarà lo spirito di Lawrence, pratico e freddo, a farli iniziare ad esaminare con calma i fatti per dargli un senso.
Inizierà così un enorme puzzle che li vedrà "giocare" a qualcosa di potenzialmente mortale, l'uno contro l'altro, eppure insieme, per sperare di uscire vivi da quel posto.
Presto capiranno chi è la mentre dietro a tutto, ovvero Jigsaw (L'Enigmista), un "assassino" che mette le proprie vittime in una situazione dalla quale possono sopravvivere solo rischiando tutto, scegliendo chi, nella società, non apprezza il dono della vita e mettendoli alla prova se davvero ci tengono a vivere oppure no.
Vivere o Morire, Fai la tua Scelta

Un capitolo che sembra lento, eppure ti tiene incollato allo schermo con continui colpi di scena e informazioni che si aggiungono, andando a ritroso nel tempo. Davvero ben fatto, dimostrando che un'idea valida resta migliore di un alto budget.
Anche se solo il primo capitolo mette delle radici solide per i successivi film, creando un personaggio malvagio che, pur restando nell'ombra, risulta davvero interessante e ben costruito; un Cattivo che però ha dei lati che lo fanno quasi apprezzare per la sua logica, con cui applica le sue "lezioni".
Ogni volta che lo riguardo scopro dettagli nuovi che me lo fanno apprezzare di più, e il finale...che dire se non Perfetto! Lo adoro ogni volta.
Da vedere!!

Nessun commento:

Posta un commento