venerdì 28 luglio 2017

Settimana Saw: Saw V - Non crederai ai tuoi occhi





Titolo originale Saw V
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2008
Durata 92 min
Genere orrore, thriller
Regia David Hackl
Sceneggiatura Patrick Melton, Marcus Dunstan







Interpreti e personaggi
Tobin Bell: John Kramer
Costas Mandylor: Mark Hoffman
Scott Patterson: Peter Strahm
Betsy Russell: Jill Tuck
Julie Benz: Brit Steddison
Meagan Good: Luba Gibbs
Mark Rolston: Dan Erickson
Julie Benz: Brit
Carlo Rota: Charles Saumn
Greg Bryk: Mallick Scott
Laura Gordon: Ashley Kazon
Joris Jarsky: Seth Baxter
Mike Butters: Paul Stallberg
Mike Realba: Fisk
Jeff Pustil: Bernie Feltman
Sheila Shah: Cowan
Samanta Lemole: Pamela Jenkins
Lyriq Bent: Daniel Rigg
Athena Karkanis: Lyndsey Perez
Justin Louis: Art Blank
Donnie Wahlberg: Eric Matthews
Danny Glover: David Tapp
Shawnee Smith: Amanda Young
Bahar Soomekh: Lynn Denlon
Niamh Wilson: Corbett Reinhart
Angus Macfadyen: Jeff Reinhart
Tony Nappo: Gus Colyard
Brandon McGibbon: Hank
Tim Burd: Obi Tate
Natalie Brown: Heater Miller
Sarah Power: Angelina Hoffman
Cory Lee: Jasmine
Ken Leung: Steven Sing
Dina Meyer: Allison Kerry
Franky G: Xavier Chavez
Erik Knudsen: Daniel Matthews
Emmanuelle Vaugier: Addison Corday
Beverley Mitchell: Laura Hunter
Glenn Plummer: Jonas Singer
Al Sapienza: Capo della polizia

Trama
Nel quinto episodio della serie di Saw, Hoffman apparentemente è l’ultima persona che porta avanti l’eredità dell’Enigmista. Ma quando il suo segreto è in pericolo, Hoffman deve mettersi a caccia per eliminare tutte le questioni rimaste in sospeso.

Trama


Opinione
I precedenti capitoli, una volta finiti, si capisce che erano la stessa storia vista da due punti di vista paralleli e raccontati attraverso due ottiche diverse, ma con un punto comune: dal finale si uniscono i racconti per andare avanti nella trama.
L'agente Peter Strahm, dopo aver ucciso Jeff Reinhart (che abbiamo trovato nel terzo capitolo), viene chiuso da Hoffman nella camera dove John è morto. Trova un passaggio segreto con un avvertimento: non proseguire. Lo ignora e viene aggredito, finendo in una trappola mortale, salvandosi solo grazie ad un colpo di fortuna.

Hoffman esce dallo stabile con in braccio la figlia di Jeff e viene acclamato come un eroe, ma vede uscire anche Strahm, ancora vivo. Inizierà così una difficoltosa lotta tra i due: uno per salvare il suo segreto e l'altro per trovare il colpevole ed inchiodarlo.

Sono l'uomo che avete chiamato Saw.
Il tuo dovere è quello di arrestarmi. Ma io so chi sei, e so quello che hai fatto.

Una partita a scacchi tra due menti intelligenti ed astute, che si concluderà con l'ennesimo messaggio rimasto da John, che resiste alla sua scomparsa:

Se sei bravo ad anticipare il comportamento umano, non ci sarà nessuna chance.
 
Nel frattempo assisteremo ad un gioco particolare: sei persone rinchiuse nella stessa stanza e con un unico messaggio, perché un'unica cosa le unisce. Sarà la prima di tante stanze che dovranno attraversare per salvarsi entro certi limiti di tempo. John ha lasciato un messaggio molto importante per loro, che potrebbe aiutarli a sopravvivere.
Ascolteranno con attenzione?

Nessun commento:

Posta un commento