martedì 14 luglio 2015

Chiacchiere Tra Blogger.....



Questa simpatica idea è nata da Sara, blogger di Parliamo di Libri

"Essere una blogger non significa solo scrivere articoli sul proprio blog. Beh, io ho avuto la fortuna di conoscere altre blogger davvero in gamba e anche se non ci siamo mai incontrate di persona chi ci vieta di prendere un caffè insieme e fare due chiacchiere? Va bene, per ora solo virtualmente… ma chissà cosa ci riserverà il futuro…Mi è venuta in mente questa rubrica “chiacchiere tra blogger” per conoscerci e farci conoscere meglio da voi lettori."


Con me oggi prenderà un caffè simbolico Luigi.....chi è Luigi?!?!?
Beh, effettivamente non lo so bene neanche io xD
Ci conosciamo da poco, anzi questa è stata l'occasione, appunto, per fare conoscenza.
E' il blogger di Everpop....e se non l'avete mai sentito, dovete rimediare e passare!!!

Abbiamo deciso 5 domande a testa, per poi mescolarle e rispondere a tutte....(provate ad indovinare chi ha chiesto cosa, se vi va :P)

Vi lascio con la nostra "chiacchierata" virtuale, che spero vi piaccia, vi faccia scoprire un po' di più su di noi e che vi diverta ;)

Buona Lettura!



Com'è nata l'idea del blog?

L: Io c'avevo sto pallino, volevo a tutti i costi lasciare il segno (si ho manie di protagonismo!!!!). Ho sempre amato i blog, fin da quando esisteva msn (ne avevo uno anche lì), mi sono sempre parsi come dei diari digitali, che puoi portare sempre con te.

E: Ho sempre ammirato le blogger che scrivevano e recensivano libri, anche se non ho mai avuto la pazienza né il tempo di seguirle più che su Instagram e Facebook. Stavo già scrivendo opinioni varie su diverse piattaforme, e poi, riprendendo in mano il profilo Instagram (legato alla mia pagina, mai partita, su Facebook), ho deciso di crearlo per raccogliere tutte le mie opinioni e vedere come andava, se anche io sarei stata capace di fare come loro...o almeno in parte xD


Com'è la reazione degli altri quando gli parli del libro da cui hanno tratto un telefilm/film?

L: Qua più che la reazione degli altri, che è pressoché normale, è la mia a far ridere. Questo sono io quando ne parlo: "Cioè non esiste quel personaggio, e quella scena? Ti sembra normale? E dove hanno messo Tizio? TIIIIIZIO! Lui era importante". Su per giù è così (SEMPRE).

E: Beh, quella più comune è di mio fratello (sopratutto con la serie "Trono di Spade", che guardiamo entrambi, ma solo io ho letto i libri) che di solito, se ha pazienza ed è curioso, mi ascolta; altrimenti scocciato mi intima di star zitta o peggio, rotea gli occhi, sfinito: "Ely....me l'hai già detto!!!"


Quando è nata la tua passione da lettore/lettrice?

L: Devo ringraziare completamente mia zia (conoscete la sua rubrica domenicale?), che sin dall'infanzia mi ha sempre regalato libri su libri. Il primo è stato Storia di una Gabbianella e del Gatto che le insegnò a volare, ho sempre amato quel libro.
GRAZIE ZIA!

E: Da piccola, mi raccontavano che mio nonno mi comprava tanti libricini e li leggeva con me, ma ero troppo piccola per ricordarlo, non sapevo neanche leggere. Ma la scintilla (o per meglio dire, il falò!) è scoppiato quando sono iniziati ad uscire i Piccoli Brividi in Italia, finalmente una serie di libri per ragazzi che faceva per me (facevo le elementari). Amore incondizionato che continua ancora oggi (ne approfitto: se ne avete da vendere, ve li compro! :P )


Presti ancora i libri, almeno agli amici più stretti, o qualcosa ti ha fatto cambiare idea?

L: Prestare? Cos'è? Si mangia? COL CAVOLO! Io non presto niente (e manco chiedo niente), ci tengo troppo alle mie cose, sono pignolo, e mi piace conservarmele per bene. L'unica volta che è successo (chi me lo fece fare), mi ritornò indietro il libro, tutto sottolineato! ODIO!

E: Agli amici strettistrettistretti, che vedo e so dove abitano, e di cui mi fido, si. Ma è raro che me li chiedano xD L'unico caso di "dispersione di libro" è quando ho prestato un Harry Potter ad una mia amica (viviamo anche nello stesso paesino) e non l'ho più vista per anni...l'ho riavuto grazie alle nostre mamme che si incontrano spesso. Ma avevo ancora in casa mia una VHS di "TimeLine" sua, quindi siamo due svampite ;)


Quali sono le tue passioni?

L: Leggete Everpop no? Praticamente sono un Nerd patentato. Adoro libri, manga, film, telefilm. Adoro disegnare, scrivere, fotografare. Sono un hobby!

E: Oltre alla lettura, la musica. Non si può vivere senza, sopratutto quando si è in macchina, deve esserci qualcosa ad alto volume che di accompagni. Disegnare, anche se dovrei mettermi sotto ad imparare, ma ad ogni errore strappo i fogli e butto via tutto, e mi passa la voglia di provarci (sono super critica).


Con blog che trattano libri spesso si ha a che fare con autori esordienti, cosa consiglieresti a chi si butta in questo mondo?

L: Di inseguire i propri sogni. E ad altri, di non angosciare noi poveri blogger, con continui: "L'hai letto, l'hai letto?!? eh? eh? eh?". Il mio primo autore è stato Luca Rossi, lui è una perla di persona. Anzi, alle volte ero io a dire: "Luca sta cosa mi piace", "Sono arrivato a sto punto, GRANDE!". Fossero tutti come lui!

E: Prima di tutto: coraggio! Per buttarsi.
Poi, assolutamente, umiltà. Come purtroppo mi è capitato, c'è chi si crede intoccabile e superbravissimo....abbassate le arie! Magari siete davvero bravi e meritate di più che un auto-pubblicazione, ma può anche darsi che non lo siate, quindi accogliete le critiche costruttive che vi verranno date per crescere e migliorare. Altrimenti fate un danno solo a voi stessi!
Ci sono molti altri blogger che si fanno problemi immensi:"Ora come faccio che non mi è piaciuto?" Io no. Ora, che mi hanno obbligato, sono sincera fin dall'inizio: se volete un'opinione, accettate tutto ciò che scriverò. Altrimenti non leggo. Sembrerò cattiva a dire così, ma è solo per proteggermi.
Forse sono un po' più critica di altri, ma non stronco nessuno! Cerco sempre di vedere i lati positivi perché mi rendo conto di quanto sia difficile, ma se ci sono errori o cose da 'criticare', come le faccio presenti riguardo al libro di un autore famoso, lo scrivo anche dell'emergente.


Qual'è la recensione/post che ti ha dato più soddisfazione?

L: Direi che solitamente ogni post me ne da. Ma se proprio devo elencarne alcuni, sceglierei senz'altro la recensione di Wonder di R.J.Palacio, La Terra delle Storie di C.Colfer, e Reflections di K.West (che sono quelli andati più forte). Ma quella che puntualmente mi da soddisfazione ogni settimana è Toons in the Box. Non esiste che i lettori saltino un episodio!

E: Non saprei proprio.


Credo che i lettori, quando vedono ed entrano in una libreria, siano tra le creature più divertenti di questo pianeta, hai mai fatto e/o assistito a qualcosa di imbarazzante?

L: Te ne racconto una mia! Era il giorno d'uscita di La Terra delle Storie. In Feltrinelli risultava arrivato il libro, ma come al solito non riuscivano a trovarlo. Vado vicino alla ragazza al punto informazioni, e lei mi risponde: "Se non lo vedi allora non c'è" io: "Ma sul sito lo porta" lei: "Ehhh ed io che ne so" io: "Ok lo cerco da me" lei: "ciao". Iniziai a cercare tra i carrelli, spostandoli uno per uno, alla ricerca di questo fantomatico libro. Lo trovai dopo il settimo carrello. Lo tirai fuori, corsi dalla ragazza e glielo sbattei davanti "QUESTO NON C'ERA EH?"...lei: "L'hai trovato, ciao!". In quel momento volevo darle una testata, ma mi son trattenuto, soprattutto perché già mi stavano guardando tutti, dopo aver spostato carrelli, e borbottato per una ventina di minuti. QUESTO SONO IO! Quindi attenti a come rispondete alle mie richieste! XD

E: Probabilmente IO da sola sono imbarazzante! Perchè mi rendo perfettamente conto che giro venti volte tra gli stessi scaffali, guardando spesso gli stessi libri,....ma la cosa inquietante è che parlotto da sola (o con i libri) senza rendermene conto! ("Che bello"; "Ma te ti ho già"; "Magari la prossima volta"; "Non so se prenderti...."; ......) E quando me ne accorgo, mi guardo attorno, furtiva, che non mi abbiano visto, vergognandomi e cercando di continuare con nonchalance quello che stavo facendo.


Escludendo il tuo, qual'è il tuo blog preferito?

L: Ce ne sono tanti, premettiamo. Ma dovendo scegliere, punterei su DevilishlyStylish di Elisa. Lei è una tipa forte! Le sue passioni traspirano dai suoi post. Voto lei! XD

E: Anche quì difficile. Purtroppo quando mi ricordo, e sono al pc, riesco a passare a leggere da vari blog, ma fin ora sono confusionaria e leggiucchio di quà e là.
Direi: DevilishlyStylish, perchè è tra i primi che, grazie a Intragram, ho scoperto e con cui ho iniziato un pò ad aprirmi, e scambiare qualche parola.


Una frase/citazione che ti piace particolarmente, e se vuoi spiegane il motivo.

L: Ce ne sono tante che davvero mi piacciono, ma se devo scegliere la prima che mi passa per la testa, allora scelgo: "Scegli la gentilezza" (Wonder di R.J. Palacio).

E: "Quod Me Nurtit, Me Destruit"
Trovata in un libro (non vi dico quale :P) e me ne sono innamorata! Così tanto che ce l'ho addosso per sempre....



Spero vi siate divertiti ;)
Vi lascio i nomi di tutti i blogger che hanno partecipato e/o che lo devono ancora fare
Teneteli d'occhio ^.^

Serena e Simona
Laura e Federica
Clarissa e Caterina
Luigi e Elisa
Ale e Rosalba
Elisa e Deborah
Sara e Annalisa
Alice e Kia

4 commenti:

  1. Anche io leggevo i piccoli brividi!!
    Bellissima chiacchierata!

    RispondiElimina
  2. "Piccoli brividi" anche per me! Uno dei miei preferiti era "Un mostro in cucina", non so se l'hai letto! E grazie TANTISSIMO per aver citato il mio "Devilishly Stylish", ammetto che mi sono venuti i lucciconi quando l'ho letto <3
    Adoro anche la citazione che ha scelto, e da quanto credo di aver capito ne hai fatto un tatuaggio, giusto? :)
    Baci baci <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, sono così tanti (e ammetto che li voglio rileggere :3)
      Yesss, hai capito benissimo ;)

      Elimina