lunedì 11 luglio 2016

Opinione: Cronache Infernali, di Alexia Bianchini

http://www.amazon.it/gp/product/B00PHMW6YY/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B00PHMW6YY&linkCode=as2&tag=viaggiatricep-21
  (cliccando sull'immagine si va su Amazon)

Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?
Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene?
A voi l’ardua sentenza.


° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °


Chiedo venia se ci ho messo così tanto a recensirlo...

Una storia originale ed interessante.

Ci sono molti personaggi in questa vicenda ma la protagonista è Matyamavra, la Divoratrice, un essere dalle sembianze femminili che da la caccia ai demoni che fuggono dall’inferno per riportarli laggiù alla punizione che gli spetta, sotto il comando di Belzebù, di cui è l’amante da molto tempo, ma non felice della situazione. Ad aiutarla in questa missione il figlio Kalinger, come lei non un demone. Infatti le loro origini sono avvolte nel mistero. Lungo le varie pagine leggeremo varie storie, tra passato e futuro dei due, e capiremo chi siano in realtà è cosa li abbia portati in quel luogo a svolgere quel compito. Ma oltre a questo scopriremo che c’è qualcosa di misterioso e di sbagliato che sta succedendo in quel mondo che potrebbe distruggere il delicato equilibrio tra inferno, purgatorio e paradiso. Qualcosa che Matyamavra e Lux, uno dei figli di Belzebù , vogliono capire e risolvere, oltre al mistero della scomparsa di Lucifero dal giorno della caduta degli angeli, da cui si racconta che dalle sue lacrime sia nata Maty.

Un libro strano, imprevedibile e che fino alla fine non fa capire come finirà. Tra passato e presente, mescolando le varie situazioni, tiene il lettore incollato alle pagine per scoprire cosa succederà.

Non è in racconto lungo, ed un po’ mi spiace, ma l’autrice ha saputo dare anche senza approfondire troppo, un quadro molto ben fatto di questo universo da lei creato; un punto di vista diverso della storia (inferno/paradiso) inserendo qualcosa di nuovo e davvero ben creato. Non sto neanche a dire che è scritto benissimo:

Un ottimo libro!

3 commenti:

  1. Io sto leggendo i racconti di Alexia Bianchini su 20lines, e mi sono davvero appassionata allo stile dell'autrice!
    Ora recupererò anche i suoi lavori usciti per Dunwich!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di usare Kindle Unlimited, perché sono tanti e così puoi leggere altro senza comprare tutto....Il problema sarebbe trovare il tempo xD
      -Viaggiatricepigra (non so perché da cell ora non mi da più in nick :/)

      Elimina
    2. Ti consiglio di usare Kindle Unlimited, perché sono tanti e così puoi leggere altro senza comprare tutto....Il problema sarebbe trovare il tempo xD
      -Viaggiatricepigra (non so perché da cell ora non mi da più in nick :/)

      Elimina