domenica 10 luglio 2016

Outlander: Seconda Stagione


Sono ancora in estasi post ultimo episodio, un misto di emozioni forti che oscillano tra la meraviglia, il dolore, lo sconforto, la felicità,....perchè è semplicemente una serie incredibile!
Hanno saputo adattare il magnifico lavoro della Gabaldon in queste 13 puntate, ancora una volta con questa seconda stagione, regalando al pubblico pura magia, senza rovinare quella cartacea, anzi rendendola ancora più bella grazie alla bravura straordinaria degli attori che recitano in questa serie.
Non so come farò fino all'anno prossimo, ad attendere la stagione Terza e poi la Quarta (già confermate! Evvai!).
Una cosa che di sicuro farò è trovare del tempo per andare avanti e leggere i libri, perchè mi sono fermata e non sono riuscita a proseguire (tra letture per il blog e altro), ma ora vorrei aver un mese o due per rileggere i libri passati e poter leggere tutti quelli che ancora mi mancano.

Il Libro


Questa stagione è stata tratta dal secondo volume "Dragonfly in Amber", che in Italia è stato sudduviso in "L'Amuleto D'Ambra" e "Il Ritorno" (per le trame cliccate sui titoli).
Non ho ancora capito bene perchè suddividere le storie in vari libri più piccoli, se non per puro guadagno.
In effetti sono appena state ristampati anche questi due volumi con le orribili copertine ispirate alla serie (e sempre due volumi separati).
#StopChangeCover 

In ogni caso il libro è stato riportato molto fedelmente nel telefilm. Si qualche arrangiamento quà e là, ma lo spirito e la storia sono stati toccati poco e si vedeva che è stato fatto solo per mancanza di tempo, ma adattato con rispetto e in un modo che non toglie nulla al cartaceo che fa sognare già da solo.




ATTENZIONE
Ci saranno SICURAMENTE SPOILER SULLA PRIMA STAGIONE 
& parlerò dell'Inizio della Prima Puntata
A voi se leggere o no


I Personaggi / Gli Attori Principali & Trama 
 

L'inizio rompe i cuori dei telespettatori: Claire ai piedi di Craigh Na Dun, da sola, parlandoci
direttamente e non facendoci capire cosa stia accadendo (anche se chi ha letto i libri sa e si sente male dentro); scendendo dalla collina incrocia una macchina e gli chiede l'anno, scoprendo di essere tornata nella sua epoca. Crollando al suolo, distrutta.


Caitriona Balfe (Claire Randall/Fraser) apre questa stagione portandoci alla disperazione.
Davvero, eccezionale in queste puntate, ci fa entrare in sintonia con Claire e il suo mondo, tra passato e presente, ci farà sentire felici, ci farà disperare insieme a lei, ci renderà inquieti,....
Un'attrice fantastica che dimostra tutto il suo talento straordinario già solo nei primi 5 minuti della prima puntata, strappandoti il cuore dal petto.

Da lì ci sarà la ricomparsa di un personaggio che avevamo perso, Frank:

Tobias Menzies (Frank Randall/Jonathan Randall), inseme a Caitriona inizia la stagione riportando non uno ma due personaggi così diversi tra loro, ma con la stessa faccia.
Un attore incredibile anche lui, che permette di vedere e sentire la fragilità di Frank, così diverso dal suo sadico antenato.
Meraviglioso!




Frank così felice di rivedere Claire dopo 3 anni in cui era scomparsa nel nulla, per scoprire tutta la
storia dietro quel periodo e cosa si è portata dietro. Una storia incredibile però a cui lui crede, per le inconfutabili prove che lei gli mette davanti. Decide anche di continuare il loro matrimonio, nonostante tutto, ma solo con la promessa che lei non cercherà più Jamie e non lo nominerà mai alla creatura che porta in grambo.
Ricominciare, come aveva promesso a Jamie, per salvare ciò hanno concepito insieme e donargli una vita migliore, in America, lontano da tutto.



Ovviamente non poteva mancare Sam Heughan (Jamie Fraser), il 'nostro' scozzese.
Con lui si torna indietro nel tempo, in questa stagione mostrerà le sue debolezze e le cicatrici che ha ancora addosso dopo Randall, ma combatterà insieme a Claire per cambiare il futuro e salvare la sua gente, e la sua famiglia.


Possiamo dire che loro sono i principali protagonisti delle vicende, anche se per di più sono Claire e Jamie. Insieme a loro ci saranno facce nuove e vecchie, alcune molto fedeli al libro, altre un po' più tagliate, ma che fanno tornare in mente la storia letta ed immaginare come andrà avanti.

Questa stagione mette già tutto sul tavolo, ma senza dirci cosa/come/quando.
Questa è la sua bellezza e crudeltà allo stesso tempo. 
Lasciandoci incollati allo schermo per scoprire, puntata dopo puntata, cosa succederà ai nostri protagonisti, cosa li porterà a quella 'fine' così triste che ha aperto la prima puntata.

In Francia, Jamie e Claire dovranno farsi largo nell'aristocrazia per cercare di fermare tutti gli eventi che portarono alla battaglia di Cullaven, tra nuovi alleati, nuove scoperte, ma anche tante vecchie conoscenze...una storia che cattura e, episodio dopo eposodio, diventa come una droga.



Da quì
SPOILER SULLA SECONDA STAGIONE




Le Puntate Più Belle 

FAITH 


La puntata numero 7, che spacca a metà la serie. Tremenda, triste, distruttiva.
Claire perde la bambina che portava in grambo, che nasce morta. Un colpo durissimo per lei, e Caitriona ci fa vivere questo dramma con la gola chiusa e il cuore a pezzi. 
Vediamo Claire crollare, delirare e rischiare la morte. Tutto da sola, perchè Jamie si è fatto arrestare mentre lei cercava di salvarlo da un duello clandestino con Randall, invece ha perso tutto. 
Faith è il nome della bambina che Madre Hildegard battezza, anche se non potrebbe.
L'ultima puntata in Francia, perchè quando Claire si rialza, fa uscire Jamie di galera e gli chiede di riportarla a casa, in Scozia, lontano da tutto, per ricominciare, insieme.



DRAGONFLY IN AMBER

L'Ultima puntata della stagione, che chiude con mille emozioni il tutto. 
90 minuti che volano mentre non ci si stacca dallo schermo. 
Tra il 1968 e il 1745, il giorno della battaglia a Culloden che non sono riusciti ad impedire. 

Nel 1968 troviamo Brianne già grande, sono passati vent'anni dal ritorno di Claire, e rivediamo Roger, il figlio del pastore che aveva accolto in casa sua Claire e Frank. 
Una puntata che continua a far avanti e indietro nel tempo, per mostrarci cosa accadde quell'ultimo giorno e cosa succede nel 68, quando Brianne scopre la verità e Claire le rivela tutto. Inizialmente la crede pazza, ma quando vede il potere delle pietre non può negare la verità.
 

L'addio tra Jamie e Claire è straziante, sopratutto quando lui le dice di sopravvivere per il loro figlio. Di tornare da Frank e dare un futuro al bambino. Claire durante il presente va anche nella campagna di Culloden, parlandogli di cosa è successo dopo che si sono separati. Per Claire quello è anche il momento che temeva per dirgli addio, cosa che non aveva mai fatto prima. 



Ma dopo che Brianne scopre che la madre non è pazza, lei e Roger le rivelano una cosa: 
Jamie non è morto in quella battaglia.
E' ancora vivo.

3 commenti:

  1. Ho saltato la parte spoiler (grazie dell'avviso) ma ora sono ancora più convinta di voler recuperare questa serie!
    Mi sa che mi aspetta una bella maratona estiva XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me te la divori!
      È stupenda, molto più bella della prima...
      -Viaggiatricepigra (non so perché non mi da più il nick da cel :/)

      Elimina
    2. Secondo me te la divori!
      È stupenda, molto più bella della prima...
      -Viaggiatricepigra (non so perché non mi da più il nick da cel :/)

      Elimina