martedì 2 maggio 2017

Opinione: Hollow City, di Ransom Riggs

 http://amzn.to/2oGkH9i
(cliccando sull'immagine si va su Amazon)
 
Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un'avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno conosce la verità. L'unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul passato della sua famiglia, catapultandolo sull'isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola degli Speciali: creature dotate di curiosi e irripetibili poteri, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, costretti, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manomettere il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a recuperare le proprie sembianze umane, i ragazzi speciali e Jacob dovranno vedersela da soli con chi minaccia di distruggerli, e così abbandonare l'eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale.
"Hollow City" è il secondo volume della trilogia di Miss Peregrine. Sul primo, "Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali", è basato l'omonimo film, prodotto dalla Twentieth Century Fox, scritto e diretto da Tim Burton.
 
° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °
 
Attenzione!
Questo è il Secondo Capitolo della Trilogia di
Miss Peregrine. La Casa Dei Bambini Speciali
Ci saranno Spoiler riguardanti il Primo Libro

Dopo lo scontro con lo Spettro, i giovani hanno perso il loro anello e devono allontanarsi in fretta dall'isola che sta per essere bombardata. Avendo perso la casa per, appunto, la bomba che per più di cinquant'anni era stata in procinto di distruggerla, non hanno un posto dove andare, ma con Miss Peregrine intrappolata nella forma animale hanno la priorità di trovare un'altra ymbryne per aiutarla a tornare in forma umana prima di tutto.
L'orologio corre contro di loro, hanno poco tempo fuori dagli anelli temporali per non invecchiare e morire. Qualche giorno al massimo.
Sarà grazie ad un vecchio libro di leggende che le cose miglioreranno. Riusciranno a trovare un antico anello, che li porterà a fare delle scoperte riguardo la loro storia di Speciali, fra mito e realtà, portando con se anche il lettore.
Purtroppo la ymbryne di quell'anello non c'è, chiamata altrove per dare soccorso, e così i giovani dovranno ritrovarla, avendo poche tracce a disposizione, sperando di fare in tempo mentre la situazione nel mondo precipita...

Un libro che mostra ed aggiunge altro a questo mondo incredibile ed originale, portando altri dettagli, ma sempre in piena azione. I protagonisti, anche se sempre attraverso gli occhi di Jacob, devono correre e vivranno tante avventure, alcune più noiose di altre, lo ammetto con un purtroppo.
Ho faticato a finirlo, anche se alla fine di tutto mi ha regalato una bella storia ed una conclusione con un colpo di scena scioccante, che potrebbe cambiare le carte in tavola per tutti....
Infatti ho non ho aspettato tanto prima di leggere anche il terzo, per scoprire come proseguiva la storia.

1 commento:

  1. A me questa saga è piaciuta molto nel primo e nel secondo volume, questo per l'appunto. Il terzo no.

    RispondiElimina