mercoledì 2 gennaio 2019

Come promesso ieri, i due volumi che meritano una nota estremamente positiva per il 2018, ma che trattano temi così delicati e sono così forti da leggere che devono stare staccati dagli altri. #LaCarne Parla dello stupro. Tratta questo "taboo" attraverso gli occhi di una vittima che si sente lei colpevole, sporca, e si vergogna a parlarne. Un tema vagamente familiare eh?! Il tutto attraverso la scelta di raccontarlo come una fiaba, mettendo cibo al posto delle persone. Tratto che inizialmente confonde, ma che riesce a far entrare in questa orribile vicenda con maggiore intensità. Un libro che fa male, ma straordinario e che merita di essere letto. . . #LaRagazzaDellaPortaAccanto Tratto da una storia vera, l'autore prende spunto da ciò per parlare del male a cui spesso assistiamo e a cui (purtroppo) ancora adesso non riusciamo a dargli il giusto peso. Mostra violenza, psicologica e fisica, senza alcuna motivazione (come se poi esistessero motivazioni valide); ma la cosa più raccapricciante è notare l'indifferenza che circonda tutto questo, insieme ad un alone di curiosità e quasi eccitazione da parte dei protagonisti. Un altro libro profondamente doloroso da leggere, che porta a riflettere tantissimo su cosa voglia dire non intromettersi e sui dubbi che dovremmo porci sempre, quando qualcosa non sembra "giusto". Ambientato negli anni '50, ma tristemente attuale anche per alcune frasi che si sentono fin troppo spesso ancora oggi. Bello per il coraggio dell'autore a mostrarci e parlare di tutto questo, rompendo questo ennesimo taboo ("fatti gli affari tuoi"). . . Due libri che vi sconsiglio se siete sensibili. Non cogliereste il messaggio fra le righe durante le varie violenze, subendo solo quel male; e queste letture devono andare oltre. . #booksofinstagram #bookblogger #booknerd #bookstagrammer #booklovers #book #bookish #leggere #leggerechepassione #reading #leggeresempre #booknow #leggerefabene #bookblog #booklover #read #booklove #bookshelf #amoleggere #bookaholic #libridaleggere #viaggiatricepigra


via IFTTT

Nessun commento:

Posta un commento