venerdì 10 febbraio 2017

[Music] Slave To Love, di Bryan Ferry


Questa canzone mi è stata suggerita dall'autrice da associare al suo romanzo....

TestoTabella

Tell her I'll be waiting
In the usual place
With the tired and weary
There's no escape
To need a woman
You've got to know
How the strong get weak
And the rich get poor
You're running with me
Don't touch the ground
We're restless hearted
Not the chained and bound
The sky is burning
A sea of flame
Though your world is changing
I will be the same
The storm is breaking
Or so it seems
We're too young to reason
Too grown up to dream
Now spring is turning
Your face to mine
I can hear your laughter
I can see your smile
No I can't escape
I'm a slave to love


Dille che aspetterò
Al solito posto
Con gli stanchi ed estenuati
Non c’è scampo
Al bisogno di una donna
Devi sapere
Come chi è forte diventa debole
E il ricco diventa povero
Stai correndo con me
Non toccare la terra
Siamo quelli dai cuori senza riposo
Non quelli in catene
Il cielo sta bruciando
Un mare di fiamme
Anche se il mondo sta cambiando
Io sarò lo stesso
La tempesta sta scoppiando
O così pare
Siamo troppo giovani per ragionare
Troppo cresciuti per sognare
Ora uno scatto sta facendo girare
La tua faccia verso la mia
Posso sentire la tua risata
Posso vedere il tuo sorriso
No, non posso scappare
Sono uno schiavo d’amore




Nessun commento:

Posta un commento