giovedì 9 febbraio 2017

Opinione: Romance, di Chuck Palahniuk

http://amzn.to/2jFLEDt
(cliccando sull'immagine si va su Amazon) 

La felicità è una bomba a orologeria e il mondo un luogo disseminato di candele profumate, lucine difettose e prese elettriche sovraccariche pronte a far divampare un incendio. O perlomeno questo è il mondo dei personaggi di Palahniuk, che non cede mai al sorriso di plastica del pagliaccio americano e nemmeno al grande sogno degli eroi venuti dalla provincia. Ma scava più a fondo e vede la desolazione dietro le coppie felici, l'astuzia perversa dei bambini, la crudeltà dei figli e l'egoismo dei genitori, le bugie che cementano i matrimoni più di qualsiasi promessa nuziale. I suoi adolescenti sono compulsivi consumatori di show televisivi a premi dove il pubblico succhia LSD da francobolli di Hello Kitty e i partecipanti possono vincere tutto fino a morire. Sono ragazzini disturbati che provano un nuovo tipo di sballo, l'elettroshock con defibrillatore, oppure desiderano raggiungere il padre morente solo per potergli raccontare un'ultima barzelletta crudele. Sono adulti grassi che sposano modelle ritardate, lavoratori dalle personalità di scimmia o coyote, e donne che sposano uomini che non sono una cima "con lo stesso spirito con cui si può assumere un dipendente a tempo indeterminato".

° °   ° ° °   ° °   ° °   ° ° °   ° °

Mi era mancato tantissimo Palahniuk: il suo stile unico e irriverente; le sue storie fuori dal comune, originali, coinvolgenti e strampalate....
Prima di iniziare, una critica alla Mondadori, infatti la cover e il titolo non hanno alcun senso!
In originale il titolo è Make Something Up, non ha nessun senso tradurlo in Romance con un cupido in copertina... Davvero, che cosa avevano in mente? Ok, un racconto ha quel nome, ma...non è il più importante o significativo. Va beh, andiamo avanti...

Una raccolta che ti stravolge, molto più dei romanzi, perchè restano brevi, fugaci scintille di storie che rimangono fin troppo spesso lasciate in sospeso. 
Driiin! Driiin!
Eleanor
Di come Scimmia si sposò, comprò casa e trovò la felicità a Orlando
Zombi
Perdente
Red Sultan's Big Boy 
Romance
Cannibale
Perchè Coyote non aveva mai le monete per il parchimetro
Fenice
I fatti della vita
Pubblicità telefonica
Il principe rospo
Fumo
Fuochista
Liturgia
Perchè Formichiere non è mai arrivato alla luna
Riporto
Spedizione
Mister Elegant
Il Tuttel dell'Amore
Inclinazioni
Di come un'ebrea salvò il Natale

La difficoltà di leggerli è nella differenza tra di loro, dello stacco netto tra una storia e l'altra, che ti fa entrare in un mondo e non appena inizi a capire qualcosa, tutto finisce e ti trovi sballottato fuori, senza preavviso, e devi ricominciare con un altro mondo.
Straordinario e interessante, strano anche. Ma sempre Palahniuk in tutto il suo stile! 
Il racconto che mi ha colpito di più è stato Inclinazioni, anche perchè è il più lungo e complesso. 
Interessante, avrebbe potuto essere un romanzo davvero incredibile, ma anche così resta impresso nella mente. 
Le storie di Scimmia, Coyote e Formichiere sono tra le più assurde, coinvolgono anche nel loro mondo assurdo, nelle loro storie allucinanti. 
Tra queste alcune fanno riflettere, altre ti lasciano sbalordito, altre semplicemente non si capiscono appieno. 
Ma la consiglio molto a chi segue questo autore, perchè è una parte di lui, qualcosa che non avremmo mai letto se non ne fosse stato fatto un romanzo. 
Per chi non ha mai letto nulla prima, lo sconsiglio perchè rimarreste troppo confusi e non vi conquisterebbe lo stile.

Nessun commento:

Posta un commento